Il Giardino di ``CBI``

CBI

CBI S.c.p.a. Società Benefit è una società partecipata da circa 400 banche e altri intermediari che sviluppa, in ecosistema, infrastrutture e servizi innovativi nel mondo dei pagamenti digitali, dell’open banking e dell’open finance; servizi che i clienti CBI, banche e fintech, offrono a imprese, cittadini e Pubblica amministrazione, per rispondere tempestivamente alle sollecitazioni del mercato e alla competizione internazionale. CBI è sorvegliata da Banca di Italia ai sensi dell’art. 146 T.U.B. Oltre a ciò, CBI da maggio 2023 è formalmente divenuta Società Benefit, affiancando allo scopo societario alcune finalità di beneficio comune per promuovere le attività a sfondo sociale, incrementando le ricadute sociali positive sulle persone e sull’ambiente.

In questi anni molteplici sono stati i risultati raggiunti da CBI: più di 3 milioni di aziende utilizzano in Italia il Servizio CBI per la gestione della tesoreria multibanca; oltre 11 milioni di cittadini hanno già utilizzato il Servizio CBILL per consultare e pagare online avvisi di pagamento di aziende e pagoPA; 7 pubbliche amministrazioni centrali collegate a CBI con servizi applicativi centralizzati per raggiungere tutte le banche e ottimizzare così la gestione di progetti e servizi complessi; oltre l’80% dell’industria finanziaria italiana aderisce alla piattaforma multioperatore CBI Globe che semplifica il colloquio tra Prestatori di Servizi di Pagamento, Fintech, imprese e Pubblica Amministrazione sia per rispondere alla compliance con la normativa europea sia per assumere un ruolo attivo in ambito open banking, grazie al raggiungimento della totalità dei conti correnti online a livello domestico e le principali piattaforme di open banking europee, creando soluzioni innovative per i clienti; in ambito Open Finance a Data Monetization, CBI ha sviluppato alcuni servizi a valore aggiunto (VAS) per migliorare la competitività dei propri clienti, tra questi i servizi Check IBAN anche Cross-border, Name Check, CBI GO e CBI Safe Trade. Per maggiori informazioni: www.cbi-org.eu

“CBI il 3 maggio 2023 è formalmente divenuta Società Benefit, compiendo un ulteriore passo nel proprio percorso di innovazione verso la sostenibilità. Uno status giuridico che consente all’azienda, nell’esercizio della propria attività, di perseguire, oltre agli obiettivi di profitto, una o più finalità di beneficio comune e operare in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità e ambiente.

Sin dalla sua costituzione CBI ha sempre puntato a calibrare e gestire il proprio impatto in termini ambientali, sociali e di governance. Per tale motivo da tempo CBI lavora sui temi della sostenibilità per indirizzare al meglio la nuova cultura ESG (Environmental, Social, Governance), ritenendolo di estremo valore per le proprie persone, i clienti, gli azionisti e le comunità in cui opera, gestendo le attività in modo sostenibile e responsabile, e implementando azioni che migliorino il proprio contributo in termini rigenerativi.

Tra le varie azioni intraprese, CBI ha individuato l’associazione no profit OlivaMi, per la bellezza del progetto e per le finalità che persegue. Con orgoglio ci auguriamo che il “giardino CBI” cresca forte e longevo, e sia fruttifero come ci auguriamo per la nostra società.”

150 Ulivi adottati

150 Ulivi piantati

45.000 Kg Co2 sottratta

3 Agricoltori Supportati

Visita il giardino di ``CBI``